News dallo Spif Ar - Spif Ar

Vai ai contenuti

Nuova direttiva Europea per le Partita Iva

Spif Ar
Pubblicato da in LIBERA PROFESSIONE ·
Ferie retribuite e orari certi per le partite Iva: cosa cambia con la nuova direttiva Ue

Basta con gli attuali contratti atipici, tanti, sempre di più. Basta anche alle condizioni a cui devono sottostare i sempre più numerosi lavoratori autonomi, quelli attivi sul mercato del lavoro con partite Iva. Il Consiglio dell’Ue ha deciso di mettere ordine alla ‘giungla’ lavorativa, introducendo nuove misure a favore di quanti non hanno il caro vecchio contratto a tempo indeterimanto e a tutele crescenti.
“La direttiva risponde alla comparsa di nuove forme di lavoro”, sottolinea Marius-Constantin Budăi, ministro del Lavoro della Romania, Paese con la presidenza di turno del Consiglio dell’Ue. La nuova normativa “introduce diritti minimi per i lavoratori, garantendo in tal modo maggiore sicurezza e prevedibilità nei rapporti tra lavoratori e datori di lavoro e preservando allo stesso tempo l'adattabilità del mercato del lavoro”.
Ecco allora le novità, che entreranno in vigore venti giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale dell’Ue, e che gli Stati membri avranno tempo massimo tre anni per rendere operative nei rispettivi ordinamento nazionali.




Sindacato Professionale Italiano Fisioterapisti e Area Riabilitativa
C/da Serra Del Pantano snc, 93100 Caltanissetta
P. IVA : 06225950960 Codice Fiscale : 95106390107
Torna ai contenuti