Accesso Cartella Clinica - Spif Ar esige il rispetto delle competenze - News dallo Spif Ar - Spif Ar

Vai ai contenuti

Accesso Cartella Clinica - Spif Ar esige il rispetto delle competenze

Spif Ar
Pubblicato da in Attività Sindacale ·
[image:image-0]
Molto spesso, si dimentica delle responsabilità civili e penali del Riabilitatore che ha l'obbligo, prima di effettuare qualsiasi manovra, di prendere atto delle condizioni del paziente "anche" attraverso la visione della cartella clinica.
Ebbeno lo Spif Ar, con nota del 31 ottobre 2017, ricorda ai vertici della Direzione Sanitaria del I.M.P.P. “LUCIA MANGANO”
S. AGATA LI BATTIATI, che esistono delle procedure ben definite dalle norme e dai Profili professionali.

Di seguito la nota:

Oggetto: Competenze Area Riabilitativa

La scrivente O.S. si pone a tutela delle competenze e delle prerogative professionali dei Fisioterapisti, a tal fine ci facciamo carico di ricordarLe che la figura del Fisioterapista così come le altre figure dell’area Riabilitativa sono parte integrante della Equipe pluridisciplinare, equipe in cui il medico specialista assume (a termini di legge) il ruolo di coordinatore.

Pertanto è doverosamente opportuno, necessario e obbligatorio sottolineare che:
- L’equipe Pluridisciplinare agisce ed opera in maniera collegiale.
- le cosiddette “sostituzioni”, debbono rispondere ad un criterio sancito da una sentenza della Cassazione del 1994, che obbliga i Riabilitatori a prendere visione della storia clinica del paziente prima di esercitare ogni trattamento riabilitativo, questo a tutela sia dell’operatore che della struttura. Senza le opportune informazioni cliniche ci si trova nell’obbligo di rifiutare l’esecuzione del trattamento.
- L’ Accesso alla Cartella Clinica del paziente è un dovere/ obbligo che il Fisioterapista ed il personale dell’Area Riabilitativa deve poter esercitare in ogni momento, inoltre è un suo dovere professionale aggiornare la cartella clinica del paziente con tutte le novità o criticità emerse durante la fase riabilitativa.

Sembra superfluo dover ricordare che il titolare del trattamento riabilitativo è il Fisioterapista a cui viene fatto il carico e l’onere di stabilire il percorso riabilitativo più idoneo per il raggiungimento degli obiettivi previsti dal progetto riabilitativo.

Progetto riabilitativo, che vale ancora la pena di ricordare, viene stabilito dall’Equipe Pluridisciplinare nella sua interezza, con la doverosa, obbligatoria e fondamentale partecipazione del Fisioterapista e delle altre figure dell’Area riabilitativa.

Su questi e su altri temi specifici del settore Riabilitativo Vi esprimiamo la Nostra disponibilità affinchè si possa stabilire un costruttivo dialogo.

Cogliamo l’occasione per porgere Distinti Saluti"

Il Segretario Provinciale SPIF AR
Dott. Antonino Quattrocchi

La R.S.A
  Dott.ssa Claudia Calascibetta




Sindacato Professionale Italiano Fisioterapisti e Area Riabilitativa
C/da Serra Del Pantano snc, 93100 Caltanissetta
P. IVA : 06225950960 Codice Fiscale : 95106390107
Torna ai contenuti